programmazione

Nuovo centro duplicazione telecomandi a Verona

Immagine Postato il Aggiornato il


Nuovo centro duplicazione telecomandi a Verona

Un nuovo negozio specializzato nella duplicazione di telecomandi per cancelli e porte automatiche.
Nel cuore del centro commerciale multi-store del Saval, presso il Ferramenta 2.0 a Verona, potrete trovare un servizio assistenza per ogni problema di telecomandi. Il personale è in grado di trovare da subito la soluzione e fornirvi immediatamente il telecomando funzionante.

Dove si trova?

In via Marin Faliero 45 – Verona – Per informazioni: 045/60 20 957

Programmazione telecomandi Telcoma

Postato il Aggiornato il


Da: paolino XXXX [mailto:pXXXX@alice.it]

Inviato: lunedì 2 luglio 2012 21.57

A: info@telecomandiuniversali.it

Oggetto: Richiesta informazioni

telecomando telcoma tango2 slim Desidero sapere come duplicare il tango 2. grazie…

Egregio signor Paolino,
Per programmare il suo telecomando Telcoma deve agire direttamente sulla radio ricevente (nella centralina) premendo un tasto su di essa e un tasto sul suo telecomando

2. Autoapprendimento
- Premere per un’attimo il tasto P1, il led relativo
emetterà una serie di 5 lampeggi.
- Entro questo periodo trasmettere con il telecomando
che si vuole utilizzare.
- L’accensione fissa del led per circa 3 secondi indica che il codice è
stato appreso con successo.
- Il led riprende a lampeggiare aspettando un nuovo telecomando
da memorizzare, se dopo altri 5 lampeggi non ne riceve nessuno, il
ricevitore esce automaticamente dalla fase di programmazione.
Il nostro trasmettitore e ricevitore sono già funzionanti!
- Seguire la stessa procedura anche per gli altri tasti P.

Le accludo le istruzioni (Trova tutto a pag.9) Documento Adobe PDFtango-istruzioni Telcoma

Queste istruzioni sono valide per tutta la serie Tango e Noire della Telcoma

La serie TANGO è composta da:
TANGO 2 SLIM Trasmettitore a 2 canali
TANGO 4 SLIM Trasmettitore a 4 canali
TANGO SR1 Ricevitore ad innesto, 1 canale, per centraline
Telcoma
TANGO SR2 Ricevitore ad innesto, 2 canali, per centraline
Telcoma
TANGO RB1 Ricevitore mini a morsettiera, 1 canale
TANGO RB2 Ricevitore mini a morsettiera, 2 canali
TANGO R4 Ricevitore modulare a morsettiera, 4 canali
La serie NOIRE è composta da:
NOIRE 2 Trasmettitore a 2 canali
NOIRE 4 Trasmettitore a 4 canali
NOIRE SR1 Ricevitore ad innesto, 1 canale, per centraline
Telcoma
NOIRE SR2 Ricevitore ad innesto, 2 canali, per centraline
Telcoma
NOIRE RB1 Ricevitore mini a morsettiera, 1 canale
NOIRE RB2 Ricevitore mini a morsettiera, 2 canali
NOIRE R4 Ricevitore modulare a morsettiera, 4 canali

Compatibilità

Postato il Aggiornato il


Da: fabio [mailto:fabioxxxx@yahoo.it]
Inviato: martedì 24 aprile 2012 13.03
A: info@telecomandiuniversali.it
Oggetto: Richiesta informazioni
Nome: fabio
Email: fabioxxxx@yahoo.it
Messaggio:
P-334
telecomando bft t02
Desidero sapere …cortesemente se si puo’ e come programmare il telecomando
bft t01 sulla frequenza del CAME432S le qui specifiche sono:
cept-lpd 1 DGPGF/SEGR/2/037 337621/FD E01960680.
grazie per la collaborazione, distinti saluti

Da: Telecomandiuniversali.it [mailto:info@telecomandiuniversali.it]
Inviato: martedì 24 aprile 2012 14.37
A: ‘fabio’
Oggetto: R: Richiesta informazioni
Egregio signor Fabio
I due telecomandi sono incompatibili in quanto lavorano su
due frequenza diverse di trasmissione (30.875Mhz il Bft e 433.92Mhz il Came).
Rimanendo a disposizione per Eventuali Chiarimenti
Distinti Saluti
Antonello (Relazioni col pubblico)

Riceviamo decine di richieste del tipo “Ma il mio telecomando XYZ è compatibile con il KHB?

Come si fa a capire cosa è compatibile con un altro telecomando è difficile, spesso bisogna fare delle prove, ma alcuni telecomandi sono proprio incompatibili tra di loro, non c’è nulla da fare non si possono mettere i codici dell’uno sull’altro (o su un terzo) per unificare due telecomandi.

Per capire quali telecomandi siano compatibili tra loro bisogna fare delle prove, invece ci sono alcuni accorgimenti per capire quali siano proprio incompatibili.

Ci sono tre principali cause di incompatibilita:

  1. Frequenza: è una grandezza, espressa in hertz (Mhz per i telecomandi) che ci dice il numero di eventi che si ripetono in una unità di tempo. La corrente elettrica è alternata con frequenza 50hertz: ogni secondo la polarità si inverte per 50 volte. 1 Herz significa un ciclo al secondo.I telecomandi viaggiano su tre principali range di frequenza misurati in Megaherz (milioni di cicli al secondo): Quarzati (da 15 a 40.685Mhz), in Frequenza libera (da 230 a 418Mhz), in Frequenza Europea(433,92 o 868,35Mhz). Attualmente le uniche frequenza ammesse sono quelle Europee.1ª regola: i telecomandi con frequenze diverse non sono compatibili tra di loro.
  2. Tipo di codice trasmesso: ciò che viene trasmesso milioni di volte al secondo è un codice che la ricevente confronta con quello che possiede in memoria, se i due codici combaciano fornisce un impulso di apertura al cancelloI codici possono essere fissi (sempre uguali) o dinamici (detti anche Rolling Code), questi ultimi vengono generati tramite un algoritmo stabilito dal fabbricante 2ª regola: Un telecomando con codice fisso e uno con codice variabile non sono compatibili tra di loro.
  3. Fabbricante: Nel tempo i fabbricanti hanno inventato decine di tipologie di trasmissione: Rolling Code, Hopping Code, Multi Pass System, codice lungo, codice corto, codice binario, codice trinario… 3ª regola: Due telecomandi di due marche diverse difficilmente sono compatibili tra di loro, soprattutto se rolling code (esistono rare eccezioni: una ditta ha acquistato la seconda o una ditta fabbrica per la seconda; se i telecomandi si somigliano e hanno il nome molto simile possono essere uguali)

Le prime due regole sono categoriche, la terza ha le sue eccezioni; se volete orientarvi nella giungla dei vari telecomandi o se vi chiedete se il telecomando del cancello può funzionare sulla basculante seguendo questo schema potete dire nel 90% dei casi quali telecomandi siano compatibili tra di loro.

Istruzioni di programmazione Centralina Teleco RCM434A01

Postato il Aggiornato il


Da: B…. Bruno [mailto:xxx@xxx.it] Inviato: martedì 27 marzo 2012 12.03 A: info@radiotelecomandi.com Oggetto: radiotelecomandi.com: acquisto 2 telecomandi Buongiorno, qualche giorno fa ho comprato per la nostra ditta XXXX SRL due telecomandi Teleco TXP433,92. Ci siamo sentiti ieri telefonicamente perchè abbiamo per sbaglio programmato i due cancelli sulla stessa frequenza, quindi ora quando si apre il cancello principale si apre anche quello secondario nello stesso momento.  Abbiamo provato a staccare la corrente in un cancelle e poi nell’altro ma sembra che la frequenza è già salvata sul telecomando o nella centralina quindi non si può più riprogrammare.  Come da sua richiesta le mando dunque il codice delle due riceventi per la procedura di riprogrammazione: TELECO 433.92MHZ RCM434A01  se gentilmente mi dice come posso cancellare i codici salvati sulla centralina così da poterli riprogrammare da capo.  Grazie per la sua gentilezza.  Mi manda anche il manuale per la centralina che non ce l’ho?  Grazie Cordiali saluti

Egregio signor Bruno, per programmare le radioriceventi deve spegnerne una mentre programma i radiocomandi sulla seconda (e l’inverso), non rischierà così che due centraline apprendano lo stesso tasto come comando.

Per cancellare invece i codici basta seguire le istruzioni di seguito:

Per cancellare tutti i codici in memoria:
1)Tenere premuto il tasto P2 per almeno 0.8 sec, il buzzer B1 emetterà un
suono intermittente lento, rilasciare il tasto P2 e ripremerlo entro 0,5 sec.,
mantenendolo premuto per almeno 10 sec. (durante questo periodo il buzzer
B1 emetterà un suono intermittente veloce) finché il buzzer B1 emetterà un
suono costante. Al termine rilasciare il pulsante.

Le accludo le istruzioni da scaricare, distinti saluti

T036.01 RX434SCHEDA

Compatibilità tra telecomandi BFT

Postato il Aggiornato il


Da: a a.xxxxxxx@alice.it Inviato: venerdì 20 febbraio 2012 14.28 A: info@telecomandiuniversali.it Oggetto: Richiesta informazioni telecomando bft t01 Salve, io tempo fa acquistai un telecomando BFT T01 già configurato dal tecnico che ha modificato la centralina del nuovo cancello. Alcuni giorni fa ho dovuto ri-sostiruire tutta la centralina del cancello, e mi sono trovato a dover comprare i telecomandi nuovi (BFT MITTO-2M). Ora sebbene già ne abbia comprati 3 di nuovi, vorrei capire come si faccia a ri-programmare il mio vecchio telecomando BFT T01 con il nuovo modello BFT MITTO-2M. Ho provato a fare da solo ma essendoci una programmazione a dip switch non riesco a capire come configurarlo con uno con programmazione automatica. La ringrazio anticipatamente per la risposta. Arrivederci.

Egregio signor A.

Il suo vecchio modello a codice fisso con levette (o dip switch) BFT T01 ha una frequenza di 30.875Mhz, da alcuni anni non più in uso in Italia. Il suo tecnico le ha sostituito sia la centralina che la radio che ora riceve la frequenza 433.92Mhz con codifica Rolling Code. I due tipi di codifica e le due frequenza sono incompatibili tra di loro.

Alla sua domanda si poter usare ancora il suo vecchio telecomando l’unica possibilità è farsi rimettere dentro la centralina la vecchia scheda radio 30.875Mhz in parallelo alla nuova.

Ma se il suo installatore/tecnico l’ha sostituita può averlo fatto perchè vecchia e malfunzionante (oltre che fuorilegge dal 1999 in base alle norme UE sulle radiofrequenze), o può essersi rotta a causa dell’età mentre la maneggiava. I radiocomandi T01 sono anche fuori produzione, li trova come ricambi (quindi ad un prezzo maggiorato).

Quindi la mia risposta è: mi spiace ma non può utilizzare i vecchi radiocomandi e inoltre non le conviene. I Mitto 2 sono telecomandi migliori e duplicabili solo da parte di chi (come lei) ha un telecomando autorizzato dalla centralina e solo davanti al proprio cancello/centralina. I vecchi T01 possono essere clonati fraudolentemente in 10 secondi da chiunque abbia accesso al suo telecomando: basta aprirli e guardare la posizione delle levette.

Spero di essere stato esauriente